In chat veritas

15.00

Cinque racconti brevi per narrare la storia di alcune persone le quali, grazie al servizio offerto dalle chat, hanno potuto dar voce al loro vivido recondito, facendo però attenzione a non abbandonare troppo in fretta la strada del dubbio: oltre il video, infatti, è facile mentire, soprattutto per coloro che portano dentro l’infausto tarlo della malafede.

Categorie: ,

Descrizione

Sottotitolo: Brevi storie del 2000

Autore: Salvy Musso

Genere: Racconti

Codice ISBN: 9788898583317

Cinque racconti brevi per narrare la storia di alcune persone le quali, grazie al servizio offerto dalle chat, hanno potuto dar voce al loro vivido recondito, facendo però attenzione a non abbandonare troppo in fretta la strada del dubbio: oltre il video, infatti, è facile mentire, soprattutto per coloro che portano dentro l’infausto tarlo della malafede.
Come potrebbe, Giovanni, svelare a Letizia la ragione delle sue continue inquietudini senza profondamente ferirla? Roma, solitudine voluta nel dolce ventre di una sera d’estate, moglie e figlio in vacanza e per la prima volta in chat, l’unica porta che si possa aprire su un mondo dal quale ci si aspetta verità. Incontrerà Luca, che gli permetterà di respirare a pieni polmoni.
Gianna, cinquant’anni appena compiuti, si è smarrita nel dispiacere di un amore perduto e, come una barca vuota sul fiume, sopravvive galleggiando. Un giorno, ascoltando per caso i discorsi di due ragazzine, capirà a quale porta bussare per tornare a veleggiare. Sarà Vittorio, conosciuto in chat, il fautore della sua nuova primavera.
Morgana e Merlino sono invece gli pseudonimi di due coniugi: navigano in chat alla ricerca di una lei o di un lui per puro svago sessuale, complicità, sostegno e sentimento.
Alberto e Sabrina, dopo mesi di chat e desideri infuocati espressi virtualmente, hanno deciso d’incontrarsi. Era facile, a distanza, abbandonarsi alla passione, ma come possono essere diverse le emozioni che si provano stando uno accanto all’altra…
Spigliata e decisa è Domenica: stanca del soffocante clima cittadino, si è trasferita al mare senza perdere i contatti con la sua migliore amica che, diversamente da lei, vive d’insicurezze e sfiducia verso se stessa. Attraverso la chat e l’uso di una web cam le narra la sua quotidianità, soprattutto del nuovo vicino di casa così aitante da indurla a commettere atti di pura follia. Spetta a lei il compito di svegliare dal letargo dell’abbandono l’amica lasciata in città.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “In chat veritas”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.