L’umòn

15.00

Umòn. Lo chiamavano Umòn, cioè uomo grande, con l’ironia tipica dei Pavesi, pronta a caratterizzare un soggetto sottolineandone un evidente difetto o atteggiamento.

Categorie: ,

Descrizione

Sottotitolo: Scotti e l’onore della bandiera

Autori: Paolo Rovati

Genere: Giallo

Codice ISBN: 9788831970709

Umòn. Lo chiamavano Umòn, cioè uomo grande, con l’ironia tipica dei Pavesi, pronta a caratterizzare un soggetto sottolineandone un evidente difetto o atteggiamento. Lo facevano anche con il socio dell’Umòn, æl Virgula, per quel suo tic che lo condizionava ad ogni piè sospinto, a ruotare il capo come a descrivere una virgola. Umòn, al secolo Giovanmaria Compagnoni, era in realtà un… nano, alto meno di un metro. Un schèrs æd natüra – uno scherzo della natura – considerando che il padre Pietro, detto Pidrei, era di statura normale e il nonno, detto Pidron, era quasi un metro e novanta. Per questo il padre era detto Pidrei! Il povero Giovanmaria s’era dovuto fare una ragione del vedere i suoi coetanei e poi quelli venuti dopo di lui crescere vertiginosamente e di poca consolazione gli era stata l’esenzione dal servizio militare. Ed ecco che, un giorno, le strade dell’Umòn e del Maresciallo Scotti s’intersecano…

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’umòn”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.