Volevo fare la deejay

15.00

Mi chiamo Angelina e da quasi trent’anni vivo a Voghera, anzi sono al fianco di Fabrizio Poggi, cantante, armonicista, grande uomo di blues che, nella sua lunga carriera, ha raccolto numerosi riconoscimenti. Grazie a lui, la passione per la musica è diventata la mia ragione di vita. Vengo da una famiglia di contadini molto, molto all’antica.

Descrizione

Sottotitolo: Storie di campagna e di musica

Autore: Angela Megassini

Genere: Racconto autobiografico

Codice ISBN: 9788831970228

“Mi chiamo Angelina e da quasi trent’anni vivo a Voghera, anzi sono al fianco di Fabrizio Poggi, cantante, armonicista, grande uomo di blues che, nella sua lunga carriera, ha raccolto numerosi riconoscimenti. Grazie a lui, la passione per la musica è diventata la mia ragione di vita. Vengo da una famiglia di contadini molto, molto all’antica. Padre padrone e madre sottomessa. Vivevamo in un bellissimo e piccolissimo paesino del basso Piemonte che si chiama Alzano Scrivia, in provincia di Alessandria, dove ho vissuto per 27 anni. A casa mia si lavorava e basta. Non c’era tempo né per l’infanzia né per i giochi. Leggere non serviva, secondo mio padre, tantomeno la musica. Ma quando cominciai a crescere e incontrai la musica mi si aprì un mondo. L’ho sempre amata fin da ragazzina. Mi sono letta tutti i libri di Jack Kerouac, Allen Ginsberg e tutti gli scrittori Beat e ho sempre amato l’America.”

Con queste parole inizia “Volevo fare la deejay”, il libro nel quale Angelina, alias Angela Megassini – la “signora del blues”, come l’ha definita una giornalista – racconta una serie di aneddoti, avventure ed esperienze vissute nell’arco di un’esistenza che, prima da sola e poi con Fabrizio Poggi, l’hanno condotta in giro per il mondo dove ha avuto modo di conoscere personaggi incredibili.

“Questi racconti” – afferma l’autrice – “sono solo una piccola parte delle mie esperienze di vita. Per me ogni cosa è importante. Ogni cosa ha valore. Anche una foglia caduta raccolta nel bosco di Woodstock, New York, che incorniciata racconta di un bellissimo momento di vita vissuta. Vivete il momento quando ci siete in quel momento, non pensate mai: – Poi lo farò, poi tornerò. – Fatelo subito. Non aspettate, perché la vita è adesso.”

Angela Megassini, meglio conosciuta come Angelina, nata e cresciuta ad Alzano Scrivia, vive a Voghera e si occupa da trent’anni di musica, in particolare della musica di Fabrizio Poggi, suo marito, musicista di fama internazionale. Ha una collezione di 2500 palle di vetro con la neve. Ama scrivere, ama le belle parole che spesso accompagna ai fatti ed è una grande appassionata di fotografia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Volevo fare la deejay”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.